NOTIZIE

Facebook ads: i nuovi annunci in realtà aumentata
20
Luglio

Facebook ads: i nuovi annunci in realtà aumentata

Vi avevamo già parlato nel precedente articolo dedicato ai post 3D di come Facebook stia mantenendo la promessa di investire sia sulla realtà virtuale che sulla realtà aumentata proponendo le prime chicche, partendo proprio dai contenuti tridimensionali. Nessun mondo digitale dove incontrare i contatti della lista amici, ammiccare o condividere video di gatti (per ora), ma nuovi modi per pubblicizzare un prodotto coinvolgendo sempre di più gli utenti con le user experience più moderne.

Il test di Michael Kors e le opportunità future

È questo il caso degli annunci in AR, un nuovo formato che si aggiungerà a quelli attuali per apparire nel news feed delle notizie. “Tap to try on” è la call to action che compare sull’adv, compiuto questo gesto si attiva la fotocamera frontale, inquadriamoci per immergerci in un camerino virtuale dove provare occhiali da sole, cosmetici e, ci immaginiamo in futuro, vestiti.

Attualmente la funzione è in test da Michael Kors, l’azienda del famoso stilista di fama mondiale ha attivato le nuove campagne Facebook dando la possibilità di provare una sua linea di occhiali da sole indossandoli virtualmente. In questo annuncio è possibile scegliere il modello e il colore delle lenti, dando poi la possibilità di cliccare sul bottone “Compra ora” per essere indirizzati direttamente sulla pagina con il prodotto scelto.

Questo è il primo esperimento del genere, seguiranno in futuro altri marchi come Sephora, NYX Professional Makeup, Bobbi Brown, Pottery Barn, Wayfair e King. È interessante notare come la selezione comprenda sì per la maggior parte marchi del settore della cosmetica, ma anche dell’arredamento e videoludico con King come rappresentante.

Se proviamo a fantasticare su come questi sfrutteranno la nuova funzione di Facebook, non risulta troppo complicato per la cosmetica, mentre sarà molto interessante la sua applicazione nei settori dell’arredamento, dove ci immaginiamo verrà sfruttata la camera posteriore dello smartphone per posizionare il mobilio vario nelle nostre stanze per vederne un’anteprima in tempo reale.

Quello di Michael Kors è il primo passo verso lo sfruttamento di Facebook ads come una nuova esperienza utente, dove è lui a essere il protagonista della pubblicità stessa: nuove opportunità per i brand, nuove opportunità per gli utenti di provare, anche se virtualmente, i prodotti proposti.